lunedì 27 maggio 2013

Angeli e Diavoli

morire nella tua terra
e vedere ancora una volta
nell’appagato tramonto
il già vissuto d'un tempo

vivere nella vostra terra
e vedere ogni giorno
il tramonto morire
dentro ai vostri occhi



 …la prima inconsapevole innocenza è una rosa senza spine, che troppo spesso viene còlta, violentata, spezzata, recisa, da mani  empie consapevoli di colpevolezza…




...ieri, cliccando fra i blog che seguo, mi sono ritrovato in quello dell'amica  Johakim, la quale aveva appena pubblicato un post dal contenuto attualissimo per  quanto esecrabile, che consiglio di vedere: "Anche gli angeli hanno ormai le ali spezzate
L'emozione provata, accompagnata da indignazione e intensa commozione, è stata grande  per il forte e verace argomento. Un plauso sottovoce da parte mia alla  signora Johakim per il suo toccante scritto, seguito da un altrettanto ringraziamento  per averlo pubblicato. A, "Anche gli angeli hanno ormai le ali spezzate" devo la scintilla ispiratrice di questi versi, che dedico a tutte le piccole vite sopraffatte  ogni giorno da atrocità e indifferenza da parte dell'uomo: 


Parca Atropo
il buio negli occhi
è croce e diletto
della tua eternità

come un’infinita notte
senza luna e né stelle
suo il cielo che ti veste

e non un’alba ancora
che spenta illumini
i tuoi ciechi scempi
nata è all’orizzonte

ma nati sono
angeli terreni
innocenti cherubini
partoriti dall’amore
e ancora nascono
fra innumerevoli diavoli
ignari della tua cecità

senza rotte navighi
nell’oscuro mare dell’oblio
e impietosa taciti il respiro
ora di un angelo
ora di un diavolo

e sorda a ogni singhiozzo
e preghiera di madre
vibrano le tue mani di forbice
allorché per ogni ala recisa
più forte ti batte in petto
dura la pietra d’un cuore

ps: l'immagine dei due angeli è stata prelevata dal web, Lucifero, gentile concessione di Johakim.

38 commenti:

  1. solidario poema Sergio

    todos llevamos lo bueno y lo malo dentro
    alguno son más proclives a equivocarse
    pero que bueno que así sea...
    qué aburrido sería si todo fuera perfecto

    ten una semana genial
    abrazos

    RispondiElimina
  2. muchas gracias por tus huellas

    acá la lluvia no para, el cielo tiene mucho que llorar...
    besos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...estoy de acuerdo con su pensamiento, la perfección no es la persona que vive más en el error, pero cuando toca mal vértices del horror y de la impiedad, como la indignación de disparo, entonces la vida no es aburrida, es el infierno! ... Elisa abrazo y gracias por tu comentario ...

      Elimina
  3. Sergio grazie per il commento al mio post e grazie per i tuoi versi che hanno reso la vita, con estrema delicatezza, agli angeli dalle ali spezzate.
    Grazie
    Joh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sono io che ti ringrazio, senza il tuo contributo non sarebbero scaturiti questi versi...ciao Joh...

      Elimina
  4. Io sono dell'opinione che tra angeli e demoni non ci sia una grande differenza, solo che i demoni vedono la realtà così com'è e gli angeli sono un pò più ottimisti.
    Complimenti per il post,
    un abbraccio
    Mel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ogni essere umano ha la propria realtà, non esiste una sola realtà, la tua non può essere la mia, e la mia la tua...in me possono esistere sia il diavolo e l'angelo, ma penso che in alcuni esista soltanto il diavolo...abbraccio cara Melinda...

      Elimina
  5. Post molto delicato e toccante, Sergio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ciao cara Gianna, percepisco la tua sensibilità fra le poche righe del tuo commento...grazie di cuore...

      Elimina
  6. Tanto bella da toccarti il cuore, compresa la scelta della musica...
    Adorabile Sergino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...cara Nellina, detto da te che sei una scienza in musica, mi gratifica profondamente...abbraccio profondo...

      Elimina
  7. Quando il dolore tocca le note più sorde, quelle che non possono più alzarsi in volo, quel suono è l'urlo di dolore d'un bambino!
    E la cattiveria umana, d'ogni grand'uomo che s'appropria della sua innocenza, toglie all'eco la voce per far vincere in silenzio nell'atrocità ogni sua nefandezza!
    Un abbraccio Sergio

    P.S.:Non amo fare il copia/incolla ma questo stesso commento l'ho pubblicato da Johakim perchè proprio non riesco ad esprimermi diversamente!

    RispondiElimina
  8. Ops .... dimenticavo .... per favore, la prossima volta scrivi il testo con altro carattere di scrittura .... io l'ho dovuto decifrare (((((((
    Abbi pietà di me .... son pure cecatella :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...cara Ely, commentare il dolore, la sofferenza causate da uomini empi, crudeli, scellerati, malvagi, indifferenti al sacro diritto della vita, non è facile, poiché l'indignazione spesso ammutolisce...ps. puoi incollare tutto quello che credi...abbraccio cecatella:-)...

      Elimina
  9. Sergio, arrivo qui, dopo esere passato da Sciarada e trovo questo bel post. Ottime la poesia e la musica che hai scelto per accompagnarla. Ripasserò con più calma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...un sincero grazie a te Elio e alla signora Sciarada che ti ha condotto qui...ciao e piacere di conoscerti..

      Elimina
  10. Anch'io ti scopro ,leggendo il post di Sciarada,e le tue parole mi sono entrate nel cuore !Mi piace molto il tuo blog ,e mi piace come tu scrivi .Verro più avanti a leggere le tue Poesie ,(ne ho lette solo due ,ma sono delicate come rose! Se permetti io mi aggiungo ai tuoi Followers .
    Un caro saluto Bianca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...cara Bianca, se il mio scrivere scuote, anche con un leggero soffio, una tua emozione, sono felice...ricambio il caro saluto...

      Elimina
  11. Io invece ho "riavuto" voglia di leggere qualcosa di tuo...passando da Sciarada...caro Sergio...e meno male, perché questi versi sono così struggenti e toccanti da far rabbrividire!
    Complimenti.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..ciao Pino, felice di rivederti; la signora Sciarada è un virus benevolo che ringrazio assieme al tuo passaggio...grazie...

      Elimina
  12. I miei occhi ringraziano!
    Un bacio ed un grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...hai ragione: la vista è il senso più importante fra tutti...vediamo di averne cura...bacio e abbraccio cara amica...

      Elimina
  13. feliz jornada Sergio
    te dejo un abrazo y buenas energías
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...buen día para ti también Elisa:-)) ...

      Elimina
  14. Caro amico, ancora una volta la tua sensibilità, la tua delicatezza hanno lasciato un segno..hanno ridato ali a questi angeli..
    L'indignazione, l'impotenza mi gelano le parole..la rabbia, il dolore non trovano vie per sciogliersi in lacrime, troppo forti sono le emozioni..
    Grazie per questi versi e la musica.. toccanti..
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...cara amica Stefyp, alle tue vere parole, non posso che aggiungere la mia più vera condivisione...un abbraccio:-)

      Elimina
  15. Grazie Sergio per questi versi che parlano della Parca che recide il filo della vita, sorda ad ogni supplica di madre.
    Grazie per avermi raccontato la storia delle tre parche, che non conoscevo bene.
    Grazie d'avere un animo così sensibile e nobile da toccare anime delicate come quelle dei fanciulli.
    Grazie per essere amico mio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...cara Katya, amica di casa, troppi ringraziamenti, abbracciami e basta!...abbraccione...

      Elimina
  16. Sergio, tens um lindo e nobre coração, a prova é sua sensibilidade.

    Obrigada pelo carinho das visitas.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...graças à Mary, as qualidades que você mencionou. se de fato o que eu possuo, eu acho que é sobre o mundo das mulheres ... como o seu ... abraço meu amiga

      Elimina
  17. Sergio, sei un poeta con una grande sensibilità, sono rimasta emozionata con questo post e contenta di avere scoperto il tuo blog.
    Sei profondo nei tuoi pensieri e scrivi benissimo. Complimenti.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...cara Mirella, intanto piacere di conoscerti...poi, quando qualcuno mi chiama 'poeta', mi intimorisco per una forma di rispetto e riverenza verso i veri e grandi poeti, preferisco scrivano d'altri tempi...grazie della tua visita...abbraccio ricambiato...

      Elimina
  18. Ciao mio Poeta, a noi è concesso solo il desiderio di vedere Nemesi che guida la mano di Atropo, la realtà che è ben diversa, ci lascia solo il senso di dolore e di impotenza.
    La tua Anima non poteva non incontrare e cogliere quella di Joh!
    Un bacio ad entrambi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...condivido il tuo pensiero, ringrazio te e Joh...abbraccio...

      Elimina
  19. Sergio, what a touching and moving post! Your poetry evokes such emotion, and the music is just the right accompaniment. Thank you for your very beautiful words, which are, as always, transporting!

    Abbracci,
    Nevine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...hello dear Nevine, my respect for you and your publications, it is really strong. I sincerely thank your visit and your words ... hug up to your home...

      Elimina
  20. mil gracias por tu huella SERGIO

    la belleza de los hombres italianos es reconocida en todos lados,
    son muy apuestos sin duda
    cosa que las mujeres italianas pierden en relación a ellos

    abrazos y feliz jornada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...estoy de acuerdo con su pensamiento, aunque a veces las mujeres son el italiano y en todo el mundo, que es superior al hombre, en la belleza ...abraccio cara Elisa..

      Elimina

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.